Canon EOS M5 – Recensione

Canon EOS M5 – Mirrorless Compatta e Leggera

Oggi voglio parlarvi di una mirrorless della Canon, la EOS M5, una fotocamera compatta e dal peso contenuto adatta per le vostre escursioni in montagna e i tuoi viaggi.

Il settore delle MirrorLess è in grande espansione ma spesso prima di scegliere la fotocamera che faccia al caso nostro dobbiamo capire qual’è il nostro obiettivo finale. Infatti ogni Mirrorless ha dei punti di forza e altri di debolezza.
La scelta ricadrà su EOS M5 se siamo alla ricerca di una fotocamera compatta che unisca a doti tecniche buone anche un rapporto qualità prezzo alquanto interessante. Leggi tutto “Canon EOS M5 – Recensione”

Smartphone a basso prezzo

Qualche giorno fa una mia amica mi ha chiesto di trovarle uno smartphone a basso prezzo. Alla domanda fatidica quale budget metti per l’acquisto. La sua risposta è stata: voglio spendere poco. Ebbene di fronte a questa risposta le ho detto che ho chiesto il perchè e la sua risposta è stata di quelle che ho sentito più volte: il cellulare che ho ha solo un anno ma sarà caduto 300 volte.

Quando sto per individuare lo smartphone economico ecco ci aggiunge un dettaglio: deve fare belle foto.

Di fronte a questa affermazione mi rendo conto che la ricerca oltre che al telefono deve esser concentrata anche sulla fotocamera per ottenere il miglior rapporto qualità/prezzo.

Caratteristiche essenziali

Premesso che ormai tutti i telefoni “effettuano chiamate” senza problemi, le caratteristiche che deve avere il nostro smartphone sono:

  • Processore: ovvero il cuore del nostro smartphone, più sarà veloce maggiore sarà la velocità del nostro smartphone
  • Spazio archiviazione: sembra un fattore di poco conto, ma ormai su un telefono ci archiviamo di tutto, quindi è importante che abbia una buona capacità
  • Fotocamera: penso sia il fattore principale, infatti tutti vogliono fotocamere che facciano “foto belle” 

Quanto costa uno smartphone economico?

Diciamo che uno smartphone economico di buona qualità lo possiamo trovare attorno ai 150 €. Ad esempio ecco i tre migliori smartphone economici del momento:

Oppo A52

Al primo posto tra gli smartphone economici di qualità non possiamo non mettere Oppo A52 che con le sue 4 fotocamere da 12 +8 + 2 + 2 Megapixel che ne fanno il fiore all’occhiello dei telefoni entry-level. Lo spazio di archiviazione è di 64Gb. Altra cosa importante è la Batteria, per chi ama cellulari che abbiano grandi durate, Oppo A52 rappresenta la soluzione ideale.

Dimensioni Schermo: 6.5″

 

 

Samsung Galaxy A20s

Al secondo posto metto il Samsung Galaxy A20s che con le sue 3 fotocamere ci offre un telefono in grado di scattare foto di qualità con la fotocamera principale da 13 megapixel. La memoria di archiviazione è di 32GB espandibile fino a 512GB. 

Dimensioni Schermo: 6.5″

 

 

Huawei P Smart 2021

Al terzo posto, Huawei P Smart 2021, al terzo posto anche per via della guerra commerciale con l’America che ha penalizzato questo prodotto emergente sul mercato europeo. Parliamo di un prodotto di ottima qualità con 4 fotocamera da 48 Megapixel per foto di qualità.

Dimensioni Schermo: 6.67″

 

 

Smart working – Ripetitori wireless

I ripetitori wireless spesso e volentieri sono parte fondamentale per poter avere all’interno della nostra abitazione la copertura della rete necessaria e sufficiente per poter svolgere la nostra attività in smart working e soprattutto poter partecipare , senza problemi, a video chiamate.

Infatti quante volte ci è capitato che durante una presentazione la linea cadesse, ed in tutti i modi abbiamo cercato di ripristinare la connessione , spesso attraverso inutili sforzi ? Leggi tutto “Smart working – Ripetitori wireless”

Auricolari Wireless per cellulare Oppo

In un precedente articolo vi avevo parlato del cellulare Oppo A9 2020, se lo avete acquistato ora sicuramente potreste avere la necessità di acquistare degli auricolari bluetooth.

La mia analisi ricade su due prodotti OPPO e quindi compatibili al 100% con il vostro smartphone. Infatti scegliere un prodotto dello stesso costruttore dello smartphone vi permetterà di dotarvi di un accessorio compatibile con il vostro telefono e che quindi disporrà anche delle opzioni “personalizzate” previste dal costruttore. 

Se è vero che la tecnologia di connessione Bluetooth è uno standard, i prodotti Brandizzati sono testati per funzionare perfettamente con gli smartphone della stessa famiglio. Al contrario un prodotto “universale”  è un prodotto che per sua natura si adatta a più dispositivi. Questa versatilità comporta nella scelta costruttiva la necessità di scendere a compromessi che potrebbero penalizzare alcune funzioni.

Perchè scegliere gli auricolari Bluetooth

Potrei rispondervi con una domanda, quante volte i vostri auricolari via cavo si sono attorcigliati e siete impazziti per sbrogliarli? O quante volte durante la corsa il filo vi dava fastidio? 
Penso che solo per queste due problematiche la soluzione di auricolari wireless non ci dovrebbe far pensar su due volte per l’acquisto.

Ci torneranno utili per telefonare quando siamo in macchina e non vogliamo usare il vivavoce della macchina perchè troppo rumoroso oppure anche solo quando andiamo a passeggiare e vogliamo ascoltare un pò di buona musica.

Soluzione Economica : Oppo W31

La soluzione più economica per chi cerca gli auricolari per il proprio telefono Oppo sono i W31. Offrono un buon compromesso per chi cerca cuffie wireless. Hanno un’autonomia di 3,5h di autonomia che si estende a 15 considerando la base di ricarica.

 

 

 

Soluzione Ottimale: OPPO Enco Free

Grazie alla tecnologia Bluetooth binaurale il suono viene trasmesso contemporaneamente ad entrambe le orecchie. Inoltre dispongono di un doppio microfono che grazie alla cancellazione del rumore AI  permette di attutire i rumori esterni per migliorare la qualità audio di chi ci ascolta. Hanno una durata della batteria di 5h con una possibilità di ricarica dalla base che porta a 15h l’autonomia totale.

 

 

 

Perchè continua a cadermi la connessione internet?

La domanda perchè continua a cadermi la connessione internet è una dei quelle che sento maggiormente in questo periodo.

Uno dei fattori che incidono molto è il fatto che tra smartworking e didattica a distanza le connessioni WIFI sono diventante “tante” e quindi la probabilità (soprattutto nei condomini) che un WIFI copra la nostra rete o la disturbi non è così remoto. Quindi voglio indicarvi le best practice per risolvere eventuali problemi sulla vostra rete interna.

La distanza dal Router

Uno dei fattori che possono incidere sulla qualità del nostro WIFI è la distanza dal ROUTER o la presenza di interferenze lungo il percorso se non si trova ad una distanza utile.

Come facciamo a capire se il nostro WIFI prende bene?

Basterà eseguire due semplici verifiche che vi consiglio di eseguire con il vostro smartphone:

  • Verificare dalle impostazioni del nostro smartphone – impostazioni wifi quante tacchette ha la nostra rete in un determinato punto della casa. Considerate che se ha 1 sola tacchetta il rischio che la connessione si perda o vada a singhiozzo è molto probabile. 
  • Verificato che ci sono almeno due tacchette basterà andare sul sito speedtest.net ed eseguire un test di velocità. Se la linea download – upload rimane stabile e lineare il WIFI funziona.

Dopo aver verificato da smartphone possiamo vedere quanto prende sul nostro portatile/PC. Con il test precedente abbiamo escluso che il problema fosse legato al nostro WIFI. Potremmo avere qualche problema con l’antenna wifi del nostro computer. Quindi consiglio di verificare che i driver siano aggiornati o eventualmente provare a reinstallarli.

Se il WIFi non prende

Potrebbe capitare che il WIFI non prenda, dobbiamo quindi fare 2 verifiche:

  • verificare che non ci siano wifi che coprano il nostro segnale o che siano sul nostro stesso canale, per fare ciò dobbiamo avere un pò di dimestichezza con la configurazione dei router ed entrare nelle impostazioni per inserire un canale diverso rispetto a quello automatico
  • poco segnale lontano dal router: in questo caso dobbiamo comprare un range extender che rilanci il nostro segnale WIFI e lo potenzi per farlo arrivare in tutta la casa. Vi consiglio di leggere questo articolo sui range extender. 

 

Ultimi aggiornamenti windows 10 pc lentissimo

Il vostro PC dopo gli ultimi aggiornamenti di Windows 10 risulta lentissimo? Vi sembra che ci voglia una vita per accenderlo ed aprire anche la più banale della applicazioni? Vi chiedete come mai il vostro PC che ha solo 3 anni va così lento.

Cosa succede dopo un aggiornamento?

Spesso dopo quando andiamo ad aggiornare il PC le patch potrebbero “incasinare un pò il PC” quindi potrebbe succedere che programmi o driver che prima era compatibili ora non lo sono più.

Quindi dovremmo per prima cosa verificare se sono disponibili aggiornamenti di driver per il nostro PC.

In seconda battuta consiglio di verificare nelle applicazioni in avvio se sono presenti programmi che non sono “indispensabili”, per esempio software di terzi che possiamo aprire a richiesta.

Fatte queste operazioni, direi di provare anche a lanciare una deframmentazione del disco per vedere se si riesce a migliorare un pò la situazione.

Sostituire il disco con SSD

Ve ne ho già parlato in precedenza e penso che sia una delle soluzioni “tampone” per dare nuova vita al vostro PC che ha la velocità di un “bradipo ferito”.

Passando a un SSD infatti andremo a velocizzare di molto i tempi di accesso ai dati e quindi la velocità del nostro PC. Ovviamente più il processore è recente, maggiori saranno gli aumenti di prestazioni. Giusto per darvi un’idea possiamo considerare l’hard disk tradizionale come un Juke Box che per accedere a un dato deve andare a cercarlo, caricarlo e quindi farcelo ascoltare e un disco SSD possiamo considerarlo come un lettore MP3. Spero di avervi reso l’idea della velocità.

Consigli per gli acquisti

Ad oggi il taglio ideale che ci permette di avere un rapporto costi/benefici equo è il taglio da 500GB. Vi consiglio pertanto di investire qualcosa in più ma andare su un prodotto di questo tipo in quanto quello da 256GB soddisfa si le nostre necessità ma ci potrebbe mettere in condizione di scegliere cosa tenere e cosa no sul nostro PC. 

 

 

 

 

Non trovo PC portatile disponibile

Se siete capitati su questa pagina è perchè anche voi avete effettuato qualche ricerca sul WEB alla ricerca di un PC portatile e non lo avete trovato disponibile. O meglio avete trovato pochissima scelta. Infatti su quasi tutti i siti che avrete visitato vi sarete imbattuti anche voi in prodotto esaurito o prodotto in ordine.

Cosa sta succedendo ai portatili?

Sembra assurdo ma pare che non ci siano più PC Portatili disponibili. In questa emergenza Covid tra didattica a distanza e smartworking i PC potrebbero essere andati a ruba per poter supportare le nuove necessità In aggiunta mettiamoci che il più grande produttore di componentistica elettronica la Cina per via del coronavirus ha bloccato le sue produzioni per diversi mesi.

Il risultato è che visitando molti negozi di elettronica ONLINE troviamo una scarsità di prodotto “imbarazzante”.

Come posso tamponare la situazione?

Se il vostro PC portatile non è molto vecchio (consiglio sia almeno un Intel i3 con 4GB di RAM) potremmo tamponare la situazione andando a sostituire il disco con un disco SSD come vi spiegavo in questo articolo. E’ certamente una soluzione tampone, ma se il PC vi serve per lavorare o seguire le lezioni di didattica a distanza questa soluzione può fare al caso vostro.

In alternativa se la nostra necessità è di accedere alla didattica a distanza o di lavorare in smartworking di procedere all’acquisto di un Tablet e magari di dotarci di una tastiera wireless per tablet.

 

Cucciolo morde tutto come fare

Leggendo su internet, uno dei problemi principali dei cuccioli è che tendono a mordere di tutto per “farsi i dentini” o per giocare. Se anche il vostro cucciolo morde tutto, come la mia Bea un cucciolo di Border Collie, il mio consigliore è di trovare un gioco o più che lo distragga e gli dia soddisfazione. 

Il nostro  obiettivo infatti è dargli un’alternativa alla nostra sedia o mobile della casa da mordere che sia più interessante e che sia una novità per loro.

Vi dico uno o più perchè da cuccioli tendono a stancarsi facilmente di un giochino e dobbiamo quindi essere pronti con l’alternativa.
Leggi tutto “Cucciolo morde tutto come fare”

Cosa regalare all’amico tecnologico

Fare i regali è sempre difficile, a maggior ragione se dobbiamo fare un regalo ad un amico tecnologico. Avrà infatti sempre tutte le novità tecnologiche e quindi dobbiamo provare a stupirlo con qualche gadget tecnologico particolare.

Uno zaino con cavo di ricarica smartphone – tablet

Uno zaino per il PC portatile può essere una soluzione carina da regalare. Ad esempio questo zaino permette di collegare un cavo per gestire la ricarica USB del telefono. Non è inclusa la power bank di cui vi parlo poco sotto.

 

 

Ecco la power bank da abbinare allo zaino sopra.

Con questa power bank potrete ricaricare fino a 4 volte il vostro smartphone con la carica completa. 

 

Penna Touch per tablet

cccc

Fino a poco tempo fa la ritenevo poco utile, poi mi son imbattuto in un amico dalle mani molto grandi e questa è stata la soluzione per poter utilizzare il tablet facilmente senza dover riscrivere tutte le volte 3 volte una frase. Questa penna vi permetterà di prendere appunti e scrivere su molti tablet Android, Apple Ipad e PC, fra cui iPad Pro 9.7 / 10.5 / 11 / 12.9, iPad 1 / 2 / 3 / 4, iPad mini 1 / 2 / 3 / 4, iPad Air 1 / 2 / 3 / 4, iPhone XS / XS Max / XR / X / 8 / 8 Plus / 7 / 7 Plus / 6s / 6s Plus, Samsung Galaxy Tab, Huawei, HTC, Google, LG ed altri tablet e cellulari con schermo touch.

 

 

Custodia Tablet con Tastiera Bluetooth

Se il vostro amico è sempre attaccato al tablet per inviare la mail potrebbe essere un ottimo regalo questa custodia con tastiera Bluetooth.

Così trasformerà il proprio tablet in un mini PC. Questa tastiera è compatibile con tutti i tablet da 9,7 pollici-10,1 pollici come Apple iPad / Samsung, Huawei e Windows.

 

 

Caricabatterie Wireless per Smartphone

Un altro regalo per il vostro amico tecnologico è la ricarica wireless. Verificate sempre prima che abbia uno di questi telefoni iPhone 11/12 Mini/12 PRO Max/XS Max/XR/XS/SE 2020,10W Adatto per Galaxy S20,Note 10/Note 10+/S10/S10+/S10E/S9. In quanto il dispositivo deve essere compatibile con la ricarica wireless.

 
  •  

Se proprio non troviamo proprio nulla, la soluzione che va sempre bene è un buono Amazon.