Passeggiata al Rifugio Riella dalla Colma di Sormano

La passeggiata che vi consiglio oggi è un percorso abbastanza semplice che vi condurrà dalla Colma di Sormano al Rifugio Riella in provincia di Como. In questo giro non abbiamo raggiunto la cima, infatti volendo con una piccola deviazione prima di arrivare al Rifugio Riella si può arrivare in cima al Monte Palanzone.

Dove Parcheggiare

Il nostro punto di partenza è la colma di Sormano, per arrivare impostiamo sul navigatore Colma di Sormano. Per chi arriva da Milano dovrete puntare in direzione Erba, quindi proseguire per Asso e infine Sormano. Arrivati alla colma di Sormano (siamo arrivati verso le 9.00 in una giornata di Gennaio 2024) i parcheggi disponibili erano pochissimi. Quindi vi consiglio di venire sul presto se volete trovare parcheggio. In aggiunta alla scarsità di parcheggio c’è quella che secondo me è più grave ovvero il costo.

Il parcheggio infatti costa 3€ l’ora (il comune di Sormano pare abbia deciso di fare cassa con noi appassionati di montagna). Considerate che di parcheggi pubblici “bianchi” in zona non ce ne sono. Alla fine io ho pagato per 10,90 € (un furto). Unica nota “positiva” se non siete dotati di monete potete utilizzare Easypark.

Il percorso verso il Riella passando dal Palanzone

Lasciata l’auto al parcheggio imbocchiamo subito il sentiero che parte subito davanti a noi.

La prima parte del sentiero in piano ci illude, in quanto dopo poco la mulattiera comincia a salire in maniera ripida.

Dopo il primo strappo iniziale arriviamo a un bivio dove vediamo un sentiero appena accennato alla nostra sinistra mentre la mulattiera prosegue diritta, non ce la sentiamo di farla all’andata e proseguiamo diritti. Abbiamo fatto il sentiero a sinistra la ritorno e devo dire che è bello tosto, meglio la mulattiera in salita.

A questo punto cominciamo a trovare la prima neve lungo il sentiero, che essendo in ombra è li ancora bella ghiacciata.

Proseguiamo lungo la mulattiera innevata prestando molta attenzione in quanto sebbene il sentiero sia largo è un attimo scivolare sulla neve. Dopo circa 50 minuti di cammino dal parcheggio arriviamo ad un falso piano dove vedremo davanti a noi il monte Palanzone.

Qui possiamo tirare un pò il fiato e ammirare lo spettacolo che ci si presenta a 360° dove possiamo vedere alla nostra destra il lago di Como e alla nostra sinistra tutte le montagne lariane.

Proseguiamo per 10 minuti fino ad un bivio, andando a sinistra si sale al Monte Palanzone (da cui si può scendere al Rifugio Riella), mentre oggi non siamo in vena di salite e proseguiamo a destra sul percorso che gira intorno al Palanzone.

Dopo circa 10 minuti arriviamo davanti a questa vista spettacolare.

Il percorso di per se non presenta grandi asperità se fatto d’estate, il problema è che oggi abbiamo trovato dei tratti ghiacciati che se in salita si possono anche affrontare in discesa possono creare non pochi problemi. Quindi come dico sempre, ramponcini sempre nello zaino che non si sa mai che condizioni si possono trovare in inverno.

Dove Mangiare

Il Rifugio Riella è davvero il TOP per mangiare e rifocillarsi dopo la salita. Il menù è abbastanza vario e soprattutto non potete non prendere la polenta con il brasato che è davvero spettacolare. Poi che dire dei dolci, io ho preso una crostata more e cioccolato bianco che definire divina è dire poco.

Dettagli Tecnici

Punto di Partenza: Parcheggio Colma di Sormana (1124 m)

Punto di Arrivo: Rifugio Riella 1.275

Durata della nostra camminata: circa 1h e 30 per la salita

Dislivello Positivo: circa 250m

Available for Amazon Prime