Piano Induzione Bosch PXE675DC1E Difettoso

Solo 26 mesi fa pensavo di aver fatto un’acquisto “PREMIUM” comprando un piano a induzione Bosch PXE675DC1E, salvo poi scoprire che era difettoso. Un difetto probabilmente di fabbrica per il modello PXE675DC1E, salvo che la Bosch non mi ha riconosciuto la sostituzione in garanzia.

La storia del mio piano cottura PXE675DC1E

Quando dovevo arredare la mia cucina ho optato per un piano Bosch PXE675DC1E, un piano dal costo importante 750 € e che credevo mi sarebbe durato tutta la vita. Nella realtà dopo solo 26 mesi ho dovuto effettuare una richiesta di riparazione, e li ahimè ho scoperto che quello che era una marca da me ritenuta premium in realtà era uguale alle altre.

Tutto comincia dal tasto di regolazione della temperatura il numero 5 che sembra non funzionare nella regolazione, non gli do molto peso in quanto penso che sia magari una “protezione del sistema”. Poi comincia ad avere difficoltà di accensione e infine giusto 2 mesi dopo la fine della garanzia non si accende più. O meglio se tolto e rimetto corrente vedo che il piano funziona ma non c’è verso di accenderlo.

A questo punto mi rivolgo al servizio clienti per richiedere un intervento e segnalare il mio problema. C’è da dire che il servizio clienti non è contattabile telefonicamente (non esiste una persona fisica che ti risponde) ma solo mail o voce guidata che secondo me non può aiutarti a capire le tue problematiche.

Chiedo quindi l’intervento dell’assistenza tecnica specificando che il piano cottura è stato utilizzato pochissimo e che l’intervento dovrebbe risultare in garanzia in quanto difetto produttivo.

Il tecnico esce già con la scheda comandi (sapeva già del difetto?) peccato che la stessa scheda montata non funzioni (altra scheda difettata che sfortuna) quindi porta via il piano e me lo riporta dopo una settimana al costo di 247 €.

Servizio clienti non di qualità

A questo punto mi rivolgo nuovamente al servizio clienti segnalando tutta la mia storia. La loro risposta non fa che confermare quanto pensavo di BOSCH dopo l’accaduto infatti mi dicono che è un difetto dovuto alla “sfortuna” (qui sotto vi metto la risposta della mail di Bosch)

Quando su internet in vari forum si rileva che trattasi di un difetto come ad esempio questo Recensione piano cottura a induzione

Tra l’altro la risposta sembra dirmi “sei sfigato tu” cosa che ci può anche stare ma quando trovi altri “sfigati” come te ti chiedi se forse non sia un difetto. Tra l’altro parlando di un piano a induzione e quindi con corrente mi chiedo se sia sicuro utilizzarlo viste le difettosità segnalate.

Forte delle notizie rilevate provo riscrivere e segnalare che il difetto è un difetto di fabbrica e che come succede per le macchine debba essere eseguita una “campagna di richiamo” per garantire la sicurezza dei clienti e che voglio parlare con il servizio clienti.

Come potete vedere dalla risposta è stata data l’ennesima risposta “fredda” senza valutare il mio problema e il mio acquisto.

Morale su Bosch

Ad oggi non sono stato contattato telefonicamente per ricevere spiegazioni e il rimborso della mia spesa. Di sicuro non comprerò mai più un prodotto Bosch, ritengo che se acquisto un prodotto premium l’assistenza deve essere PREMIUM e soprattutto non si puà imputare alla “sfiga” un difetto di produzione.

Tra l’altro mi chiedo quanto durerà la nuova scheda pagata la modica cifra di 247 €

Related posts