Portare il segnale di rete attraverso la linea elettrica

La necessità di portare un segnale di rete in un punto remoto della nostra casa oppure anche solo attraverso le mura di una vecchia casa con i muri spessi può essere risolta facendo passare il segnale di rete attraverso la rete elettrica. Per fare ciò abbiamo la necessità di utilizzare i dispositivi powerline.

Come funziona un dispositivo power line?

I dispositivi Powerline sfruttano il fatto che in un cavo elettrico la corrente elettrica va ad occupare la parte esterna del nostro cavo lasciando quindi la parte esterna inutilizzata. Qui entra in gioco il dispositivo powerline che riesce a convogliare il segnale dati in questa parte.

Attraverso i dispositivi powerline il segnale viene propagato attraverso la nostra rete elettrica. Condizione indispensabile per la sua propagazione è che i dispositivi si trovino sotto lo stesso contatore. Ho parlato di dispositivi in quanto servono due dispositivi powerline per poter portare il segnale da una parte all’altra. Ci basterà quindi collegare i due dispositivi alla rete elettrica per portare le linea wi-fi da un punto all’altro della casa.

Cosa ci serve?

Per creare la nostra rete dati attraverso i cavi della corrente ci serviranno 2 dispositivi power line, il primo andrà installato in prossimità del nostro router e il secondo invece andrà messo nella stanza dove vogliamo estendere il nostro segnale “internet”.

La prima soluzione proposta è Ethernet ovvero portiamo il segnale dati via cavo. Questa soluzione si sposa bene se dobbiamo collegare un solo PC o una stampante.

Diversamente se dobbiamo collegare più PC ci servirà dotarci di uno swtich nella stanza di destinazione.

Oppure se possiamo collegare i dispositivi nella stanza di destinazione attraverso la rete WI-FI possiamo utilizzare un powerline wifi che ci permetterà di collegare più dispositivi senza introdurre ulteriori dispositivi in mezzo.

Related posts