Nuovo PC Windows quali sono i primi passi

Hai appena acquistato un nuovo PC, lo hai appena portato a casa e non vedi l’ora di accenderlo, ma a quel punto ti sale l’ansia e ti chiedi quali siano i primi passi da compiere? Con questo articolo voglio spiegarti quali sono i primi passi da compiere e cosa installare per renderlo funzionale.

Sia esso un PC Windows o un MAC i passaggi da seguire saranno pressapoco gli stessi, ma in questo caso vi parlo di PC Windows.

Prima accensione

Spesso la prima accensione ci facciamo prendere la mano dalla smania di utilizzare il nostro nuovo PC dimenticandoci che certe impostazioni che andremo a fare ce le porteremo dietro per tutta la sua vita. Quindi è meglio analizzare passo – passo tutte le richieste e i dati che ci vengono richiesti.

Ma soprattutto (cosa che sembra banale) salvare tutte le informazioni in particolare le password di accesso su un Notes o comunque in un punto in cui non vadano perse.

Ultimamente Microsoft vi propone di creare un account con lei, io ve lo sconsiglio in quanto con tale prassi se non stiamo più che attenti rischiamo di condividere i dati con loro. Giusto per farvi un esempio, ho trovato un PC che era stato attivato con lo stesso account di altri 30-40, questo ha fatto sì che i documenti personali finiti sul CLOUD Microsoft sono stati visibili a tutti. Pertanto se avete acquistato un PC “preconfigurato” verificate che non sia stato creato un account unico e come primo passo cambiate la password.

Arriviamo sulla scrivania

A questo punto dopo una miriade di passaggi che in base al PC possono richiedere più o meno tempo eccoci nel Desktop del nostro PC.

E qui nasce il primo problema, spesso i costruttori di PC vi installano delle versioni di Prova di alcuni programmi (Antivirus – Office – ecc.) il primo passo da compiere è decidere cosa ci serve davvero e cosa possiamo disinstallare.

Antivirus

Il primo passo da compiere è quello di scegliere un antivirus, qui abbiamo due opzioni :

  • Gratis per uso personale: Avast, AVG
  • A pagamento: Kaspersky

Sebbene il mercato degli Antivirus sia abbastanza verio io vi consiglio uno dei tre sopra citati.

Avast e AVG sono gratuiti per uso personale, io per “abitudine” sul mio PC utilizzo AVAST ma devo dire che entrambi sono molto validi e fanno il loro dovere per proteggerci dalle insidie della rete.

Di Kasperky penso ci sia poco da dire, se cerchiamo una protezione professionale del nostro PC penso che ad oggi sia uno dei migliori software antivirus in commercio e soprattutto per un uno in piccoli uffici o studi professionali è la soluzione ottimale.

Posta Elettronica

Altro passo da compiere è installare un servizio di posta elettronica da cui poter comodamente leggere e archiviare le nostre email, il mio consiglio anche in questo caso un software Free ovvero Thunderbird .

Il software funziona con le stesse funzionalità di un Outlook ma non siamo soggetti a spese per l’acquisto di licenze.

Programma per l’ufficio (Foglio di Scrittura e di Calcolo)

Sicuramente dovremo utilizzare dei documenti Word ed Excel per questo abbiamo necessità di una suite che ce lo permetta.

Anche in questo caso abbiamo diverse opzioni tra cui scegliere, sia gratuite che a pagamento:

  • Pacchetto Office Home & Student : Pacchetto di Office con Word, Excel da non confondersi con la versione Office365 che ha le medesime funzionalità ma che può essere utilizzato solo per 365gg dall’attivazione quindi considerando che in media un PC lo teniamo per almeno 3 anni conviene decisamente la versione Home&Student. Diversamente se l’utilizzo che ne vogliamo fare è per uso commerciale dobbiamo comprare la vesione Home&Business
  • Pacchetto LibreOffice: possiamo definirlo come la versione “gratuita” di Office, in quanto ci permette di usare dei prodotti simili Writer (il corrispettivo di Word) e Calc (il corrispettivo di Excel)

Per aprire i PDF

Ad oggi penso che il miglior software per aprire e gestire PDF sia ancora Adobe Reader, lo possiamo scaricare  a questo link. cliccando su Scarica Adobe Reader (la versione gratuita)

Per Navigare

Sul nostro PC Windows troveremo di sicuro la versione di Edge basato su Chromium installato di default sul sistema. Tuttavia in alternativa potremmo scaricare:

  • Chrome: Soluzione molto duttile in quanto si integra con tutte le applicazioni Google
  • Firefox: browser molto leggero e sviluppato con licenza open source per chi vuole aver la certezza di non esser “spiato” 

Ultimo ma non meno importante

Per ultimo ma non meno importante dobbiamo ricordarci di installare Java, questo software è artefice di molte applicazioni web e senza di esso alcuni siti potrebbero avere problemi di funzionamento. Quindi una volta installato ricordiamoci di aggiornarlo ogni tanto o quando vediamo che c’è qualche sito che ci sembra non funzionare correttamente.

In Conclusione

Abbiamo visto come dopo l’accensione ci siano alcune operazioni da fare per rendere funzionale il nostro PC, affidiamoci pertanto a un esperto (va bene anche l’amico smanetto) se abbiamo qualche dubbio. Non farlo potrebbe far si che l’investimento fatto per l’acquisto del PC sia rimasto fine a se stesso.

 

 

Related posts